Dedicato alla vita

Madagascar

Quando il dr. Marco Capretti ci disse che si poteva fare qualcosa per padre Stefano Scaringella, medico e direttore sanitario dell’Hopital St. Damien di Ambanja (Ankifi), ci siamo entusiasmati.
Il dr. Capretti, con Via Etica onlus ed in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria di Brescia, ha portato dei prototipi di stufe e di mezzi eolici per migliorare le condizioni di vita quotidiana.
Gli studenti di Ingegneria hanno infatti progettato una stufa alimentata a lolla (residuo della brillatura del riso), semplice e a bassissimo costo, accessibile quindi a tutti. In più, Via Etica onlus ha già incluso nel suo prossimo progetto la costruzione di “veri” mulini a vento ad Antananarivo.

Noi non abbiamo fatto altro che “ampliare” questo intervento, mettendo in atto un nostro progetto presso la missione dei Cappuccini ad Ambanja, vicino ad Ankifi. Il nostro progetto di ricerca e cura ha come obiettivo quello di debellare la lebbra grazie all’ozonoterapia. Il dubbio è lecito, perchè non siamo sicuri che l’ozono sia efficace contro il bacillo di Hansen responsabile della malattia.

Tuttavia, con Camilla e Luca Papetti, negli anni passati abbiamo visitato il lebbrosario annesso al St. Damien, ad Ambanja, abbiamo eseguito prelievi di tessuti da piaghe di lebbrosi, e, cosa ancora più importante, abbiamo attirato l’attenzione. Padre Stefano, responsabile dell’ospedale annesso alla missione, si è infatti detto interessato sia a lavorare con l’ozonoterapia sia a creare delle colture agricole nei terreni prospicienti l’ospedale, al fine di dare supporto alimentare agli orfani ospiti della missione.

Il progetto prosegue anche nel 2017. Sempre con padre Stefano e con il dr. Capretti abbiamo portato avanti il progetto della fabbrica del cioccolato. La presenza di Slow Food Italia con la presidente per la Lombardia Enrica Agosti, i consigli di Marcella Brianza con il direttivo della ditta Gandola di Ponte San Marco, il supporto di FBM e di Marco Colzani, esperto in arte del cioccolato, sono stati gli “ingredienti” di questa ricetta.

Per il centro ospedaliero, abbiamo inviato e continuiamo ad inviare farmaci e medici volontari, come il dr. Nicolò Scaroni che ha dato il suo aiuto al reparto di oculistica.
Camilla Papetti, inoltre, ha organizzato corsi di supporto ai bimbi del centro con varie attività occupazionali molto motivanti, ovviamente con la difficoltà che implica la gestione di tanti bambini contemporaneamente.

Infine, nel 2018, abbiamo completato la formazione ai medici dell’ospedale riguardo il funzionamento dell’apparecchiatura dell’ozono per il trattamento di ferite post traumatiche, fistole, ulcere di varia natura e ferite post chirurgiche.

Burkina Faso
Africa sub-sahariana
Burkina Faso
Nigeria
Africa sub-sahariana
Nigeria
Armenia
Asia, Europa
Armenia
OMS: Ginevra 2019
Europa
OMS: Ginevra 2019
Togo
Africa sub-sahariana
Togo
India
Asia
India
Isola di Lesbo
Europa
Isola di Lesbo
Siria
Medio Oriente
Siria
Etiopia
Africa sub-sahariana
Etiopia
Burundi
Africa sub-sahariana
Burundi
Uganda
Africa sub-sahariana
Uganda
Mali
Africa sub-sahariana
Mali
Nepal
Asia
Nepal
Costa d’Avorio
Africa sub-sahariana
Costa d’Avorio
Amatrice
Italia
Amatrice
Madagascar
Africa sub-sahariana
Madagascar
Romania
Europa
Romania

New Blog Posts

View Blog