Dedicato alla vita

Burkina Faso

Prima di lasciarvi leggere tutto il progetto (davvero pazzesco, tra l’altro), una piccola anteprima dell’ennesimo sviluppo previsto per il 2019: il potenziamento del centro di salute di Dassasgo, che, come leggerete più avanti, necessita di importanti interventi di ristrutturazione. Stiamo infatti effettuando una raccolta fondi per sistemare gli ambulatori piaghe, il laboratorio analisi, la farmacia e lo studio dentistico. Inoltre, tra 3 settimane il nostro tecnico di laboratorio si recherà laggiù per insegnare la metodica della elettroforesi dell’emoglobina.

E ora, via libera alla lettura!

Sanità e Nutrizione. Questa missione coniuga, fin dal suo inizio nel 2015, due progetti di vitale importanza per Intermed: uno sanitario per la prevenzione del papilloma virus e per la lotta alla malnutrizione, e l’altro agroalimentare per l’allevamento di polli e la coltivazione della terra.

Il primo ha previsto un’indagine sulla presenza dell’HPV nella popolazione femminile, in particolare nella zona di Koupela, e sulla possibilità di diagnosticare e curare la suddetta patologia.
Il secondo, invece, ha portato alla creazione di un allevamento di polli e la semina di erbe foraggere che contribuissero al sostentamento delle popolazioni locali.

Oltre a questo, nel villaggio di Ziniaré, dove le suore camilliane hanno realizzato un centro di salute materno-infantile, il progetto prevedeva la creazione di un pozzo e il successivo allacciamento all’acquedotto locale così da assicurare l’approvvigionamento idrico agli altri due obiettivi che ci eravamo preposti (e che oggi possiamo dire raggiunti): il centro malnutriti e l’orto per la produzione della misola, una farina arricchita che sostiene i bambini affetti da malnutrizione.

Vi lasciamo solo immaginare il numero dei “coinvolti”. Associazioni come Synlab, l’Istituto di Anatomia patologica dell’Università di Brescia, SlowFood, e persone come Osvaldo Martelli, Paolo Libretti, Moris Cadei, Giulia Frascarolo, Alice Filippini, le dr.sse Gambino e Catalano hanno messo a disposizione il proprio tempo, le proprie competenze e le proprie energie per avviare tutto questo.

Ad ottobre 2016, abbiamo finalmente completato la formazione per tecnici di laboratorio presso il centro medico di Dassasgo delle suore Figlie di San Camillo a Ouagadougou.
Presenti al corso tecnici e suore che, sotto la guida preziosa del nostro t.d.l. Osvaldo, hanno portato a termine gli studi necessari. La presenza di Alice Conforti, traduttrice e coordinatrice del sito di Intermed, e la farmacista Diana De Rossi, per la parte logistica, è stata importante poiché, per le suore Camilliane, è fondamentale ricevere spunti e supporto su vari fronti.

Infine, ad ottobre 2017, ci siamo recati nuovamente a Koupela per un altro corso di formazione sul papilloma virus.

Il centro di salute di Dassasgo è attualmente in fase di ristrutturazione poiché il padiglione pediatrico, la farmacia, la sala piaghe e il lab di analisi hanno bisogno di notevoli migliorie sia a livello murario sia a livello tecnologico. Ma l’ambulatorio di ozonoterapia e gli altri padiglioni rimangono comunque in servizio.

Supereremo anche questa!

Togo
Africa sub-sahariana
Togo
Burkina Faso
Africa sub-sahariana
Burkina Faso
India
Asia
India
Etiopia
Africa sub-sahariana
Etiopia
Burundi
Africa sub-sahariana
Burundi
Uganda
Africa sub-sahariana
Uganda
Mali
Africa sub-sahariana
Mali
Nigeria
Africa sub-sahariana
Nigeria
Nepal
Asia
Nepal
Costa d’Avorio
Africa sub-sahariana
Costa d’Avorio
Amatrice
Italia
Amatrice
Romania
Europa
Romania
OMS: Ginevra 2019
Europa
OMS: Ginevra 2019
Madagascar
Africa sub-sahariana
Madagascar

New Blog Posts

View Blog