Dopo il terremoto che ha devastato il Nepal nel 2015 e che si è portato via 10.000 vite, lo staff di Intermed, composto da tre medici, si è recato a Katmandu dove ha prestato servizio presso il Man Mohan Memorial Hospital.
Questo ospedale, non avendo subito i danni strutturali che, invece, avevano colpito interi quartieri,
ha ospitato molto pazienti affetti da fratture da schiacciamento, tipiche degli eventi sismici.
Intermed ha aperto il primo ambulatorio di ozono terapia a Katmandu, curando i feriti e facendo training al personale medico nepalese. La apparecchiatura della ditta Medica di Bologna si è rivelata ottima e, per il 2016, è previsto uno stage dei medici nepalesi in Italia presso la casa di cura San Camillo con la dr.ssa Alma Izzo e presso il centro di ozono terapia “Oberdan” con il dr. Matteo Bonetti.