Finalità dell’organizzazione

Intermed intende contribuire alla promozione integrale della persona umana mediante la realizzazione di programmi socio-sanitari di sviluppo strutturale e di emergenza.

Ottemperando ai requisiti previsti, Intermed è iscritta all’anagrafe delle Onlus ai sensi del D. Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460 e appare particolarmente qualificata nell’effettuare:
– selezione e impiego del personale socio-sanitario e tecnico nelle aree svantaggiate;
– collaborazione con istituti ed organizzazioni nazionali ed internazionali pubbliche e private che operano per la promozione della salute in favore delle fasce più deboli della popolazione;
– collaborazione con i Ministeri Italiani ed Esteri interessati alla cooperazione con i Paesi in Via di Sviluppo anche mediante lo studio, la progettazione e la realizzazione di specifici progetti in accordo con gli organi ministeriali o per loro conto;
– collaborazione con le organizzazioni internazionali e le loro Agenzie, con ospedali, cliniche ed istituti universitari, scuole di specializzazione, società scientifiche e mediche al fine di sensibilizzare e preparare personale socio-sanitario e tecnico idoneo all’espletamento delle attività progettuali.

Risorse umane

Intermed può contare su un gruppo di specialisti del settore, comprendente esperti in progettazione e gestione sanitaria, medicina di base e di comunità, formazione ed educazione sanitaria, medicina tropicale e di emergenza.
Avvalendosi inoltre di propri collaboratori, è in grado di provvedere autonomamente alla gestione di tutti gli aspetti progettuali quali:
– studio di fattibilità e stesura del documento di progetto;
– selezione e formazione del personale espatriato;
– realizzazione e gestione di strutture sanitarie;
– fornitura di tecnologia biomedica;
– educazione sanitaria e formazione del personale locale;
– supervisione e valutazione delle attività.

Obiettivi e metodologie di lavoro

In collaborazione con istituzioni pubbliche e private senza fine di lucro, Intermed ed i suoi collaboratori sono impegnati a migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi sanitari locali promuovendo la medicina di base e comunitaria, realizzando adeguate infrastrutture e formando personale medico, infermieristico e tecnico.
I programmi di Intermed nascono sempre da precise richieste delle comunità interessate ed i partners locali partecipano fin dalle prime fasi alle scelte strategiche ed operative.
Intermed è indipendente da formazioni politiche o religiose ed agisce nel pieno rispetto delle culture locali in un’ottica di autosviluppo e di autodeterminazione.

Attività

Nel corso delle differenti attività, il personale di Intermed ha operato in Africa, America Latina, Asia ed Europa Orientale, realizzando:
– ospedali, dispensari urbani e rurali, laboratori e strutture diagnostiche polifunzionali inserite nei rispettivi sistemi sanitari nazionali (Burkina faso, Burundi, Congo, Rwanda, Togo);
– progetti sanitari di base ed interventi integrati di sviluppo comunitario, igiene ambientale, educazione sanitaria e formazione di operatori sanitari di base (Benin, Cina, Costa d’Avorio, Somalia, Tanzania);
– scuole sanitarie che contribuiscono alla formazione degli specialisti locali (Burkina Faso, Congo, Togo);
– interventi di emergenza per fronteggiare calamità naturali o provocate dall’uomo (Albania, Congo, Eritrea, Kossovo, Rwanda, Repubblica Democratica del Congo).

Organizzazione e struttura

La sede nazionale di Intermed gestisce le attività progettuali e coordina una rete di gruppi regionali che svolgono attività di educazione allo sviluppo, attraverso seminari, incontri e pubblicazioni sulle problematiche della cooperazione.
Intermed è regolata da uno statuto che prevede:
– l’Assemblea dei soci, cui compete la programmazione delle attività della Associazione, l’approvazione dei bilanci, l’elezione del Presidente e del comitato direttivo
– la Direzione Generale, responsabile dell’organizzazione della struttura operativa e della realizzazione delle attività progettuali.